Articoli Salute e Famiglia Scienze e Tecnologia

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE

water agua acqua gota goccia grop blob

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE

PARTE 1/2

Sicuramente avrete visto una bibita di colore nero che sta provocando molta curiosità. No, non stiamo parlando della Coca Cola, si tratta di un “acqua nera” che ultimamente è molto di moda.

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE
Foto di Linnea Herner in Pexels

In realtà è una bibita energetica, con un componente “speciale” già conosciuto nell’antichità.

Le bibite energetiche o ipertoniche sono utilizzate da molto tempo in paesi orientali e latini. Ma non fu fino al decennio degli anni 80’ che il suo consumo si diffuse, prima in Europa, dopo che una marca austriaca iniziasse a commercializzare una bibita energetica molto famosa nell’ attualità e rapidamente si estese per tutto il mondo.

Questa “black water”, in particolare si può considerare una bibita ipertonica perché contiene un elemento che le proporziona questa ricchezza energetica e naturale.

Si tratta dell’acido fulvico.

L’ACIDO UMICO

L’acido fulvico proviene dell’acido umico, per cui è considerato una varietà dell’acido umico.

L’acido umico è una materia organica di colore nero o marrone, che è solubile in acqua. È prodotta da microorganismi che scompongono la materia organica morta.

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE
Foto di Daniel absi in Pexels

Per tanto, è formata da composti organici depositati sul terreno, come l’ humus o la torba.

Per la sua propria natura è un eccellente fertilizzante o concime per la coltivazione della terra.

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE

In più, migliora la ritenzione dell’acqua e la sua circolazione, migliorando la disponibilità dei nutrenti. Giacché si aderisce ai micronutrienti in modo che possano essere assorbiti dalle piante con maggiore facilità.

Questo stesso effetto, lo compie anche nel caso di consumo di animali o persone.

Per tutto questo si considera un eccellente “agente chelante” giacché possiede la proprietà di combinarsi con ioni positivi bivalenti e trivalenti, formando complessi stabili, senza tossicità, che si possono eliminare facilmente attraverso l’urina perché è solubile anche in acqua.

L’ACIDO FULVICO: UN REGALO DELLA TERRA

L’acido fulvico, come abbiamo detto è un acido umico, di un particolare colore giallo o marrone. Anch’esso solubile tanto in acidi come in sostanze alcaline di qualsiasi livello di pH.

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE
Luisa Schetinger in Unsplash

L’acido fulvico è considerato come una delle sostanze più benefiche che esistono in natura.

Caratteristiche che lo fa così “speciale”:

1. Il suo origine è organico, già che è formato da forme morte di vita organiche, ricche in nutrenti benefici per la salute delle piante e animali.

2. Ha una grande capacità di penetrare anche nei mitocondri, dovuto al suo inferiore peso molecolare.

3. Per il suo basso contenuto in carbonio e maggiore contenuto in ossigeno.

4. Essendo un acido umico, è anche un eccellente chelante di minerali e facilita il suo trasferimento al organismo.

5. Trattiene i minerali e gli ionizza, ciò è li carica con ioni positivi per permettere una maggiore e più rapido assorbimento nell’organismo.

6. Curiosamente i minerali tossici e patogeni sono anch’essi chelati, ma sono caricati con una carica neutra che complica il suo acceso all’organismo vivo.

7. Per questo, contribuiscono anche a disintossicare il corpo, perchè limitano l’assorbimento dei metalli tossici e pesanti, i famosi radicali liberi, ed aiuta ad eliminargli.

Per tutte queste particolarità, l’acido fulvico è considerato “fonte di vita e di salute”. Fornisce una grande varietà di sostanze benefiche che migliorano e mantengono la vitalità del corpo.

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE

EFFETTI BENEFICI DELL’ACIDO FULVICO NEL SANGUE

Sembrano tanti.

Per un lato in presenza dell’acido fulvico, i livelli di globuli rossi ed emoglobina si mantengono normali.

Addirittura i globuli rossi acquisiscono una maggiore capacità di trasportare l’ossigeno.

Agisce dilatando anche le parete cellulare, il quale permette una maggiore permeabilità della stessa.

A sua volta, come abbiamo detto, questa maggiore permeabilità permette di trasferire più facilmente i minerali. Di fatto studi hanno dimostrato un aumento del calcio di un 16% su analisi svolte con animali bovini.

L’ACIDO FULVICO: UN “ALLEATO” CONTRA I MICROBI

L’acido fulvico no smette di sorprenderci! Secondo gli studi d’investigazione al riguardo, fomenta e allo stesso tempo inibisce l’attività microbica.

Cioè, compie una selezione “intelligente”, determinando ad ogni batteria o virus una carica specifica.

Curiosamente ha un effetto inibitorio su determinati funghi e batteri patogeni, mentre dall’altro stimola i batteri benefici.

Tra quelli inibisce i seguenti patogeni: Candida albicans, Staphylococcus pyogenes (provoca faringiti, otiti, ecc.), Staphylococcus Aureus, Staphylococcus Epidermidis (indotta alla pelle ed alle mucose), Pseudomonas Aeruginosa (un patogeno che attacca le vie respiratorie) e Salmonella typhimurium.

L’ACIDO FULVICO E IL SUO EFFETTO BENEFICO SUL SISTEMA IMMUNITARIO

Un altro dei benefici dell’acido fulvico è la sua capacità di rinforzare il sistema immunologico.

Per una parte la metabolizzazione dei zuccheri chelanti permette di produrre glicoproteina che aderisce alle cellule facilitando la comunicazione tra le cellule ed evita che si la loro destabilizzazione.

A sua volta, questo miglioramento nella comunicazione cellulare, proporziona un migliore riconoscimento delle cellule morte ed in questo modo il sistema immunitario attiva i meccanismi necessari più efficacemente per ridurre l’infezione.

La sua azione antivirale inoltre, bloccando la penetrazione dei virus nella parete cellulare, nello specifico con i rhinovirus. Questi patogeni sono molto frequenti negli umani, causano il raffreddore comune.

L’AZIONE “DISINTOSSICANTE” DELL’ACIDO FULVICO

Come abbiamo detto prima l’acido fulvico è un chelante che aiuta nell’assorbimento dei minerali benefici e limita a sua volta l’assorbimento di metalli tossici per le cellule.

Detiene i minerali tossici e gli neutralizza evitando la loro mobilità o reazione chimica.

Per questo l’acido fulvico si comporta come un “filtro” intelligente ed alleato.

ALTRI BENEFICI DELL’ACIDO FULVICO

Possiede proprietà antinfiammatorie, aiuta alla rigenerazione del fegato, riduce e blocca la produzione degli ormoni che causano lo stress, giacchè regola la produzione ormonale.

L’USO DELL’ACIDO FULVICO NELLA COLTIVAZIONE E NELL’ALLEVAMENTO

Da molto tempo, l’acido fulvico si utilizza nella coltivazione e nell’allevamento.

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE

Sono assai conosciuti i benefici che apporta, è fonte di sostanze nutritive, minerali e organiche che stimolano la crescita e la salute delle coltivazioni e degli animali.

Il suo utilizzo nelle coltivazione ed allevamento hanno permesso di aumentare i rendimenti e rinforzare la resistenza alle malattie.

Sebbene già non si adoperano nel modo tradizionale e “naturale”, attraverso concimi naturali, composti di materia organica in scomposizione, ora si applicano attraverso supplementi chimici sintetizzati nei laboratori e industrializzati.

La sua applicazione sulla coltivazione si fa attraverso di polveri o liquidi applicati direttamente sul seme prima d’essere piantato o direttamente nella pianta già cresciuta.

Come abbiamo detto migliora la salute della terra ed attua come fertilizzante.

L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE

Inoltre l’acido fulvico applicato in soluzione fogliare ha un altro vantaggio molto curioso, perché in qualche modo sostituisce la luce del sole.

Cioè, attiva il processo della fotosintesi quando le condizioni climatiche non sono propizie per la mancanza di luce del sole.

Por questo peculiare effetto viene utilizzato di solito nelle coltivazioni in serre, coltivi senza terra, campi di golf, parchi, campi di calcio, ecc. In questo modo si può avere “piante sempre verdi”, anche in epoche dell’anno dove non sono favorevoli per una ottima crescita delle stesse.

Allo stesso modo favorisce e contribuisce a migliorare la salute degli animali, come delle persone.

Gli acidi fulvici sono essenziali per la crescita, tanto delle piante, come degli animali ma anche la nostra.

TI È INTERESSATO QUESTO ARGOMENTO? VUOI CONDIVIDERE CON NOI LA TUO OPINIONE, ESPERIENZA O QUALCHE CONSIGLIO? LASCIA IL TUO COMMENTO QUI SOTTO!


L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE L’ACQUA NERA: UN “MAGICO” BENEFICIO CHE LA TERRA CI OFFRE

Sei interessato a patrocinarci?

Il tuo supporto ci incoraggia molto, grazie per la tua collaborazione e per il tuo interesse.

Curiosities

Top 10

Sei interessato a patrocinarci?

Il tuo supporto ci incoraggia molto, grazie per la tua collaborazione e per il tuo interesse.