Cultura e Intrattenimento

IL MISTERIOSO UOMO VOLANTE

hombre volador jetpack

Dopo diversi avvistamenti, l’uomo volante tanto ricercato dall’FBI è stato finalmente ripreso dalla telecamera, almeno così appare dalle immagini. Stava volando a circa 900 metri sopra la città di Palos Verdes vicino all’isola Catalina, in California. Il video è stato pubblicato su Instagram dalla scuola di aviazione Sling Pilot Academy, e sebbene non si possa essere del tutto certi che si tratti di un uomo dotato di jetpack, tutto indica che siamo di fronte all’ormai famoso e misterioso uomo volante. Tuttavia, la sua identità è ancora sconosciuta.

È stato visto per la prima volta nell’agosto 2020, quando l’equipaggio di America Airlines che effettuava la manovra di avvicinamento all’aeroporto internazionale di Los Angeles ha notificato alla sala di controllo che stavano avvistando “traffico non identificato“, un uomo che volava a pochi metri da loro a circa 915 metri dialtezza. Nei primi istanti la notizia è stata colta con notevole scetticismo.

Più tardi, nell’ottobre dello stesso anno, i membri dell’equipaggio, questa volta della compagnia aerea China Airlines, segnalarono l’avvistamento di quella che sembrava essere “una persona con un jetpack“, che si muoveva nell’aria, questa volta intorno ai 1.830 metri di altezza e 11 km dall’aeroporto di Los Angeles.

Nonostante la notevole altezza, quasi 2 km di altitudine, praticamente la stessa per saltare da un aereo con un paracadute, non c’era nessun’altro aereo da cui si potesse essere lanciato, e soprattutto l’individuo non è caduto, ma si è spostato orizzontalmente e verso l’alto, e che quindi ovviamente trasportava un dispositivo che lo spingeva.

Evidentemente l’ FBI, la polizia locale e la Federal Aviation Administration hanno avviato un’indagine già a settembre, prima del secondo avvistamento. Le indagini non hanno ancora dato frutti, ed ancora oggi l’identità del misterioso uomo volante continua ad essere sconosciuta.

Tuttavia questo non è del tutto nuovo. È interessante notare che nel 2012 la polizia locale e i media di New York riceverono numerose chiamate da cittadini allarmati, che riportavano l’ avvistamento di tre persone in volo su diversi punti emblematici della città, come Manhattan, il ponte di Brooklyn e la Statua della Libertà.

È stata ovviamente un’originale azione pubblicitaria di street marketing , che ha indubbiamente attirato l’attenzione del pubblico. Una campagna promozionale per il film “Chronicle”,

che parla di tre supereroi con super poteri, ottenuti dopo aver trovato una sostanza misteriosa nella foresta. Gli uomini volanti erano droni telecomandati con un pupazzioa grandezza naturale affinché sembrassero persone.

Oggigiorno, in teoria, e finché si vuole rispettare la legge, non si può fare una cosa del genere senza avvertire le autorità. Anche per pilotare un semplice drone serve una licenza , un piano di volo, segnalare da dove decollerà e dove atterrerà. Ma le multe per aver utilizzato un drone senza permesso sono sempre più frequenti.

Tuttavia, gli avvistamenti di agosto e ottobre 2020 hanno attirato l’attenzione soprattutto delle forze di sicurezza statunitensi. Lungi dall’essere ignorati, continuano a creare grande preoccupazione. Non solo perché hanno causato un’evidente violazione del sistema di sicurezza dell’aeroporto, ma perché il fatto che qualcuno senza controllo abbia quella tecnologia negli Stati Uniti, rappresenta un rischio e una minaccia a livello nazionale.

Sebbene la possibilità che sia stato un drone o un altro tipo di dispositivo volante senza pilota non è esclusa, la possibilità che qualcuno stia utilizzando questa tecnologia non consentita, è plausibile. Dal momento che ci sono macchine volanti a propulsione per persone nel commercio mondiale. Avere accesso alla tecnologia necessaria per effettuare questo tipo di volo, vale a dire i jetpack , oggi, sebbene molto costoso, è accessibile non solo in ambito militare ma anche privato.

In effetti, la prima cosa che ha fatto l’FBI è stata rivolgersi a società nazionali dove vendono questo ed altri tipi di tecnologia simili. Ma come hanno assicurato, nessuno dei loro dispositivi avrebbe potuto essere responsabile di quei voli, dal momento che hanno un resoconto dei voli e sono altamente controllati. Il che non esclude che possa essere stato acquistato in un altro paese. Si sta anche studiando la possibilità che il misterioso uomo volante abbia acquistato o sviluppato un brevetto all’interno o all’esterno degli Stati Uniti di qualche dispositivo jetpack innovativo. Dal momento che il secondo avvistamento è stato notato a quasi 2.000 metri di quota, una distanza che richiede una tecnologia molto avanzata, e che al momento è disponibile solo a livello militare e non per uso pubblico, le indagini continuano ad essere una priorità nazionale.

TI È SEMBRATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDI CON NOI LA TUA OPINIONE NELLA SEZIONE COMMENTI!


    IL MISTERIOSO UOMO VOLANTE IL MISTERIOSO UOMO VOLANTE IL MISTERIOSO UOMO VOLANTE IL MISTERIOSO UOMO VOLANTE IL MISTERIOSO UOMO VOLANTE IL MISTERIOSO UOMO VOLANTE

    error: Content is protected !!